Storia di AzerothShard

Storia di AzerothShard

Storia di AzerothShard

Autore: Yehonal

Revisori: Noctifero, Shin

Ultimo aggiornamento: 21-gen-2016

Apri il documento per la modifica

Questo documento è una raccolta in ordine cronologico di tutti gli avvenimenti che hanno portato alla nascita e all’evoluzione della community di AzerothShard dal 2006 ad oggi.

NOTA: alcune informazioni non sono precise o addirittura mancanti poichè molto materiale è andato perduto col tempo , se verrà ritrovato o rimembrato il documento verrà aggiornato.

Vai al documento modificabile

Cronologia

2005

2006 - Inizio prima Era

2007

15-06-2007

2008

20-05-2008

27-06-2008

Data non definita - Hellfire Throne

01-12-2008 - Fine prima era

[SPIN-OFF] KalimdorShard, Wings of Liberty & GamingConsortium

2009

2010 - Inizio Seconda Era

Revolution Project

2011 - Fine Seconda Era

WoWRevolution - Continua

2012

2013

2014

2015 - Inizio Terza Era

Gennaio 2015

Agosto 2015

Settembre 2015

Ottobre 2015

2016

Aprile 2016

Luglio 2016

Cronologia

2005

La prima era di talecraft, uno dei primi shard full gdr italiano di wow , capitanato da Lethoril ed Ocean,   stava per giungere a termine. Per scindersi successivamente in Tales and Legends ( o anche Old Tale ) e Talecraft

Album Fotografico

Così poco prima di questa scissione alcuni appassionati di quella vecchia community , tra cui Annael , Barahir , Grizhelm ecc.

 capitanati dal fondatore e sviluppatore Yehonal crearono un gruppo di gioco più libero.

Quest’ultimo decise infatti di tirar su un server basato sulla patch 1.12 che prendesse tutto il buono dell’esperienza di Talecraft per creare una piccola realtà parallela con uno stampo meno “autoritario” ma sempre fondata sul gdr.

Pur sempre continuando a far parte della community di Talecraft , alcuni dei giocatori

cominciarono a sperimentare questo nuovo reame appena nato che ancora non aveva una sua idendità ben definita.

Il reame era ospitato su un pc “casalingo” ( Yehonal’s house ) che veniva tenuto up solo in specifici momenti della giornata.

2006 - Inizio prima Era

Fu agli inizi del 2006 che un vecchio giocatore di Talecraft , Ugo Innocenzio ( Alias Tottolo )  , notò la piccola community nascente e propose un unione di quest’ultima con un suo progetto altrettanto giovane ( Azeroth Chiavari , dalla città di provenienza ).

Il reame fu hostato sempre su un server casalingo ma attivo 24/24h e con fibra ottica fastweb dietro rete VPN Hamachi ( Privata ). Il sito , andato perso, risiedeva sulla piattaforma forumfree.

Con il tempo questo progetto divenne sempre più importante fino alla sua trasformazione in AzerothShard con forum dedicato: http://azerothshard.altervista.org/forum_old/

Fu in questi anni che all’interno dello shard fanno la loro prima apparizione figure quali:

Shin - Francesco

Helias - Stefano

Thuren - Enrico

Truen - Massimiliano

Heremir - Giovanni

Rain - Fabio

Heltrash - Alessandro

Eveline - Silvia

Giga - Gabriele

Nimrod - Alfredo

2007

In questo periodo, per evitare di lasciare la nostra amatissima patch 1.12, ci furono alcuni test per introdurre le mappe della burning crusade all’interno della 1.12 , compresi i modelli dei personaggi dei bloodelf e dranei. Il sistema però non era stabile e venne quindi bocciato per essere sostituito con il passaggio diretto all’emulatore TBC . QUI alcuni screenshots che testimoniano il testing. Come potete osservare le outlands appaiono totalmente diverse da quelle attuali.

15-06-2007

In questa data ci fu il definitivo addio al wow-emu ed il passaggio al nuovo emulatore mangos con supporto all’espansione Burning Crusade ( Video festa d’addio. )

  • Tutti i salvataggi dei vecchi players sono ancora custoditi in archivio.

Nessuna data disponibile: Sviluppato sistema di condizioni meteo per world of warcraft. Ancora utilizzato tutt’oggi su mangos e su trinitycore.

2008

All’inizio del 2008 un nuovo staff entra a far parte della community, formato da figure quali:

Truen ( Co-Admin ) , Dredrahel ( Narratore ) , Il Noc ( Narratore ) , Manito ( Narratore ) e tanti altri : http://azerothshard.altervista.org/forum_old//index.php?action=mlist;sort=ID_GROUP;start=0;desc

In questo periodo furono sviluppate una miriade di features custom per migliorare il GDR e creare un mondo sempre più realistico e attivo. Alcune di queste features erano:

  • Gli npc rispondevano alle proprie azioni come : un saluto, un inchino ecc.
  • Quando si passava vicino ad un npc, esso a seconda della reputazione del pg con la sua fazione, salutava il viandante utilizzando frasi appropriate, si avvicinava per parlare o mostrare dei prodotti ecc.
  • Reclutamento degli npc da utilizzare come bot per le proprie avventure ( stile Guild Wars )
  • Comandi per la modifica dell’orario in real-time ( da giorno a notte in pochi secondi )
  • Comandi per disporre in formazioni di battaglia degli npc
  • Sistema di ranking, punti e gerarchia “medioevale” tra gli utenti gdr direttamente in game.

...e tanto altro che è stato reso open-source per una vecchia versione di mangos 3.3.5a disponibile qui: https://github.com/udw/mangos_hw2system_335

20-05-2008

Passaggio della community al FULL-GDR come stile di gioco. http://azerothshard.altervista.org/forum_old//index.php?topic=241.0

Il forum acquista ora un utilizzo ufficiale per gestire in off game azioni, dialoghi e ricerca di informazioni, in stile play by forum.

I giocatori venivano invitati a fornire un background del proprio personaggio sulla base del quale i Narratori potevano predisporre quest personali, con la possibilità di fornire ricompense in-game utili al gdr (ad esempio il possesso di determinati oggetti cosmetici o l’apprendimento di lingue e professioni aggiuntive).

In questo periodo vengono rinnovate alcune delle gilde e incoraggiati i giocatori ad organizzare e ruolare i dungeons e gli assalti alle città, in linea con la storia e con i propri personaggi, con i Narratori che fornivano supporto e gestivano le azioni degli npc coinvolti.

E’ stata anche fornita ai giocatori la possilbilità di organizzare party cross-faction: Alleanza e Orda potevano ora unire le forze per affrontare la Legione o il Flagello nei rispettivi dungeons.

Al primo main event full gdr della communty,  organizzato dai Narratori Noc e Dedrahel hanno parecipato circa 30 giocatori le cui scelte e performance hanno plasmato la trama principale che vedeva come principale antagonista il Flagello e che avrebbe occupato i giocatori su più fronti.

27-06-2008

Scriptata zul’aman totalmente da zero dallo staff di sviluppo di AzerothShard:


http://azerothshard.altervista.org/forum_old//index.php?topic=630.0

Data non definita - Hellfire Throne

Fu sviluppato un progetto FULL-PVP, sempre fondato da Yehonal, chiamato AzerothShard - Hellfire Throne che inizialmente era parte integrante del reame principale di AzerothShard, successivamente fu scisso creando un sito ed un reame separato. Questo progetto ospitava una community parallela incentrata , come detto prima, sul FULL-PVP. Esso aveva una serie di caratteristiche custom e molto divertenti da far invidia a qualsiasi altro shard presente all’epoca. Alcune delle features sono mostrate al minuto 4:56 di questo video: https://youtu.be/mhAZ3g7k44I?list=PLs1L0JGBFPibKLDCc6CPLnEaqzKzS88s_&t=298

Dopo la chiusura di AzerothShard , l’hosting del sito di HellFire Throne ( HelloWeb ) chiuse anch’esso i battenti , dunque sia il sito che il forum del progetto HT sono oggi andati perduti.

01-12-2008 - Fine prima era

Dopo 3 anni di attività la community di AzerothShard, vista la sua natura totalmente FREE e con donazioni totalmente volontarie senza rewards... vista la cessazione del servizio hosting da parte del suo supporter principale. Ha dovuto in primis cambiare diversi hosting sempre supportati da volontari del progetto, tra cui Truen . Successivamente chiudere definitivamente i battenti per mancanza totale di fondi e per evitare di fornire un servizio non di qualità ai suoi utenti.

Tutti i personaggi furono fusi nel nuovo Talecraft , data la compatibilità dello stile di gioco, la compatibilità dell’emulatore e le nostre origini radicate in quella community, seppur ormai totalmente rivoluzionata.

http://azerothshard.altervista.org/forum_old//index.php?topic=1194.0

[SPIN-OFF] KalimdorShard, Wings of Liberty & GamingConsortium

Durante gli ultimi anni della prima era di AzerothShard, Shin stringe amicizia con Rain, il quale gli insegna ad installare ed utilizzare MaNGOS: è l’inizio della carriera sull’emulazione di World of Warcraft che Shin intraprende, ancora molto giovane (14-15 anni) ed inesperto.

Qualche mese dopo la chiusura di AzerothShard, Shin continua a coltivare ed applicare le conoscenze acquisite mettendo su un server casalingo (prime patch della wotlk 3.x) e chiamandolo KalimdorShard, con il supporto del fratello Helias.

La scelta del nome non è casuale: Kalimdor è uno dei (all’epoca due) continenti principali di Azeroth, infatti il progetto KalimdorShard veniva di fatto portato avanti da una buona parte della vecchia comunità di AzerothShard. Al progetto aderirino diversi ex giocatori di AzerothShard, come Heremir ed Heltrash.

[Lo spin-off continua QUI ]

2009

Dopo un periodo di inattività , Yehonal ritorna nel panorama di sviluppo di World of Warcraft

ma con un nuovo progetto in mente: Riportare la versione classic del gioco in vita quando oramai si pensava già alla Cataclysm. Fu così che venne fondato, insieme ad alcuni sviluppatori di TrinityCore, il progetto Trinity-Zero. Esso era difatti un emulatore allo stato embrionale della patch 1.12 di wow.

Successivamente, dato lo scarso supporto dalla community di TC che stava incentrando i suoi sforzi sulla WOTLK, Yehonal fondò il progetto parallelo Mangos Zero e grazie anche al supporto del main dev di Mangos ( Vladimir ) questo emulatore diventò uno dei più stabili e funzionanti del panorama dell’emulazione di WoW.

2010 - Inizio Seconda Era

Nella prima metà del 2010 ci fu un accordo tra Yehonal e Bishop ( admin della community italiana di wow più attiva del periodo ) per tirar su un reame basato su questo nuovo emulatore. Fu così che AzerothShard riaprì i battenti nuovamente sulla patch 1.12 e con uno stampo molto più “open” ( pve/pvp ) ,

il reame venne chiamato AzerothShard - Drums of War !

In questo periodo approdarono sullo shard figure quali:

Mortipher - Lucio

Warof - Manuel

Annael - Marcella ( da non confondere con la Annael della prima Era )

Revolution Project

In questo frangente di tempo nacque un gruppo di “sognatori” che si riunì per creare un progetto di sviluppo di World of Warcraft che si basasse su ideali mai sperimentati prima.

Questo progetto fu annunciato in questo post: http://azerothshard.altervista.org/index.php?option=com_content&view=article&id=77:introduzione-revolution&catid=42:progetto-revolution&Itemid=72

WoW Revolution prevedeva una serie di features basate su quelle disponibili in AzerothShard - Prima Era. Esso voleva rivoluzionare WoW per intervenire in quei punti dove esso risultava poco realistico e molto ripetitivo. Questa collezione di idee fu alla base dello sviluppo della roadmap presente nella Terza Era di AzerothShard.

2011 - Fine Seconda Era

Purtroppo viste le difficoltà che lo shard WoWis stava incontrando in quegli anni e la notizia della sua imminente chiusura. AzerothShard decise di unire le forze con il suo shard gemello internazionale “Feenix”: http://azerothshard.altervista.org/forum//index.php?topic=1235.0

WoWRevolution - Continua

Il progetto wow revolution continuava a prendere piede, anche grazie al contributo di figure quali:
Yehonal, Il Noctifero ( Narratore ex AzerothShard ) , Makrov ( Sviluppatore di Talecraft ), Heremir ecc.

Ci fu un post dove vennero rilasciate delle informazioni sul progetto , disponibile nel vecchio sito di AzerothShard: http://azerothshard.altervista.org/index.php?option=com_content&view=article&id=78:wow-revolution-leaks&catid=1:ultime&Itemid=50

Tutto il materiale raccolto è stato reso pubblico in questa cartella:

https://drive.google.com/folder/d/0B_TmTd4b3Z81ODE1NWYwNGEtYzA3MS00ZTE2LWE4NmQtYmFlNjQ0Y2ExNmEx/edit

2012

Ci furono diversi accordi con un gruppo di sviluppatori che era specializzato nella modifica delle mappe e degli oggetti 3D di world of warcraft per realizzare il progetto WoWRevolution espandendolo anche a livello di mappe e contenuti personalizzati. Il gruppo si chiamava “Chronicles of Azeroth” e qui c’è un video che mostra alcuni dei loro lavori: https://www.youtube.com/watch?v=bpWbVlVusec

Purtroppo l’interesse da parte di questo gruppo scemò con il tempo ed il progetto fu accantonato.

2013

2014

2015 - Inizio Terza Era

Yehonal , dopo 3 anni di inattività, cercò nuovamente di far resuscitare AzerothShard con un nuovo format molto più open dei precedenti sotto ogni aspetto:

  • community multi-modalità: GDR, PVE, PVP
  • sviluppo totalmente opensource
  • roadmap basata sul progetto wow-revolution con altre 2 dimensioni aggiunte: http://azerothshard.ga/la-nostra-roadmap/
  • Sistema di donazioni con rewards. Per evitare errori passati, la forza economica sarà basata sulla comunità stessa e non sul singolo.
  • organizzazione dello staff meritocratico , basato su concetti di organizzazione aziendale ma con pari opportunità.


Gennaio 2015

Venne presentata la beta di AzerothShard per pochi utenti. https://plus.google.com/u/0/108964129606726500870/posts/3HDRoVDq8iS

Agosto 2015

AzerothShard riapre i battenti con una campagna pubblicitaria aggressiva e grazie al sussidio del sistema di porting automatizzato.

Settembre 2015

Entrano nello staff alcuni vecchi giocatori di AzerothShard tra cui:

Shin
Helias

Ottobre 2015

Entrano nello staff alcuni vecchi giocatori di AzerothShard tra cui:

Alfio ( Ex Nimrod )

2016

Aprile 2016

  • Merge con lo shard di trilogy

Luglio 2016

  • Viene avviato il progetto Open Source AzerothCore , fondato da Yehonal ed i Dev di AzerothShard.

ATTUALMENTE IN CORSO….