Una chiacchierata fra amici ... | La taverna | Forums

A A A
Avatar

Hai perso la password?
Ricerca avanzata

— Ambito del Forum —








Start typing a member's name above and it will auto-complete

— Match —





— Opzioni del Forum —





La lunghezza minima di una parola di ricerca è di 3 caratteri - La lunghezza massima di una parola di ricerca è di 84 caratteri

sp_Feed Feed RSS dell'Argomento sp_Print off
Una chiacchierata fra amici ...
Topic Rating: 0 Topic Rating: 0 (0 votes) 
29 giugno 2018
15:22
Avatar
nulliusrex

Newbie
Members
Level 0
Messaggi del Forum: 1
MyCred MyCred 859,60 AZP
Iscritto dal:
2 ottobre 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Si uniscano al banchetto, Lorsignori … si parlerà di draghi, sacche, tesori, l’isola di Onslaught da depredare … 1 oro al minuto … sempre che tu la sappia depredare, ovvio … io conosco 3 draghi che si possono montare, quello rosso Wyrmkin, quello Bronzo della città che ha curato la pestilenza che ogni volta sembra diversa, boh, io non capisco

(Aarek si siede sulla sedia della taverna, a distanza di pochi bracci)

Sono un non-morto e sono un furfante, so aprire le casseforti, lancio pugnali a 360 gradi, sono ingegnere e faccio bombe … consco anche un terzo drago, ma non ce l’ho, il Drago del perdi-tempo

(Aarek fissa il vuoto, non si rende conto se parla da solo o qualcuno lo sta ascoltando)

Dicevo, quali altri monte conoscete che si possono ottenere con trik e trak … io ho un elicatterino fatto da me …

(Aarek rimane fisso un attimo e sospira)

(Ora alza la voce)

MA ALTRE ROBE DA OTTENERE?

(Si porta le mani al viso e si tocca con indice e pollice la fronte)

Raccontatemi!

[Una chiaccherata fra amici]

1 luglio 2018
14:30
Avatar
astragon

Newbie
Members

Azeroth Staff


Staff - GM T2 Protector
Level 0
Messaggi del Forum: 10
MyCred MyCred 15,00 AZP
Iscritto dal:
29 maggio 2018
sp_UserOfflineSmall Non in linea

(Astragon, il giovane Tauren entra nella locanda puntando dritto al bancone. Ascolta il nuovo avventore non-morto ascoltandolo con attenzione il suo dire. Dunque scrolla le spalle, guarda il commesso al di là del bancone e alza il dito di una mano come ad indicargli qualcosa, dopodichè con voce calma, profonda e sicura nei modi pronuncia verbo)

Decisamente un modo molto strano di presentarsi. Specialmente per uno che entra in una taverna dicendo di essere un ladro, un furfante e di saper aprire le casseforti. Lok’tar Ogar Forsaken.

(il commesso porta dunque un boccale di birra al druido che ringrazia e molla qualche moneta di rame sul bancone e tracannando animosa un paio di golate, riprende il verbo)

A quanto pare cercate storie? Bene, ne avrei una pronta da raccontarvi se avrete la pazienza di ascoltare. E ovviamente, come in ogni storia, c’è anche un tesoro. Basta solo sapere ove cercarlo…

(il grosso tauren punta uno zoccolo contro il pavimento e si porta a sedere su uno degli sgabelli continuando a tracannare la birra)

1 luglio 2018
20:00
Avatar
m4str0

Newbie
Members
Level 0
Messaggi del Forum: 7
MyCred MyCred 345,00 AZP
Iscritto dal:
14 aprile 2018
sp_UserOfflineSmall Non in linea

(Thaos, un Elfo del Sole si alza dalla sedia del tavolo accanto e si siede vicino al tavolo di Astragon e del Non-Morto sorseggiando una tazza di the´.)

Dunque grande mucca, sono interessato a conoscere la tua storia e gli indizi sul tesoro.

(Sbatte la tazza di the´ sul tavolo che si scheggia al bordo.)

2 luglio 2018
19:32
Avatar
astragon

Newbie
Members

Azeroth Staff


Staff - GM T2 Protector
Level 0
Messaggi del Forum: 10
MyCred MyCred 15,00 AZP
Iscritto dal:
29 maggio 2018
sp_UserOfflineSmall Non in linea

(Alzandosi dallo scranno e appoggiando pesantemente il boccale al bancone, il Druido Tauren si staglia in tutta la sua altezza osservando Thaos, l’elfo del Sole dall’alto in basso)

E’ interessante quanto una mosca possa ronzare attorno alle mucche. Specialmente perchè di solito le mosche sono attirate da un unico posto. Ma forse è meglio non pronunziare quale sia il posto. Tuttavia, anche le mosche talvolta posso risultare utili a qualcosa specialmente quando c’è di mezzo qualcosa che va addirittura oltre un banale tesoro, come la salvezza di Azeroth.

Ma se voi tutti siete interessanti alla ricompensa, beh… (tirando un grosso sospiro, continua il suo racconto) riceverete solo quello.

Ma sappiate che a ben altro dovrebbero aspirare i Campioni dell’Orda, Elfo. Perchè voi non siete una mosca, siete un degno Eroe come molti altri. Ed è agli Eroi che io racconto ciò che ho visto.

(dunque, osservando gli astanti presenti in tutta la taverna alza il tono di voce, il quale rimane profondo ma tuona imperioso sopra a tutti gli altri)

Quanti Eroi sono qui presenti? E quanti Eroi sono disposti a lottare per Azeroth e la ricompensa di Ysera?

8 luglio 2018
15:46
Avatar
m4str0

Newbie
Members
Level 0
Messaggi del Forum: 7
MyCred MyCred 345,00 AZP
Iscritto dal:
14 aprile 2018
sp_UserOfflineSmall Non in linea

(Thaos, rimane spiazzato, con la faccia di uno che è stato sgamato riguardo quello che lo attrae, si ricompone un attimo e alza la mano nel mentre sorseggia il thè)

Beh si a me attrae un certo posto saporito e profumato, però di elfe della luna…(arrossisce).

Ad ogni modo sono disponibile a spargere la mia magia arcana per salvare Azeroth.

11 agosto 2018
9:30
Avatar

Artigiano di Azeroth
Members
Level 0
Messaggi del Forum: 67
MyCred MyCred 4046,60 AZP
Iscritto dal:
2 ottobre 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

(Dopo qualche tempo, mi aggrego anch’io. Avevo già visto il post e qualcuno me ne parlò su discord, ma essendo impegnato nella stesura di alcuni racconti, non trovai il tempo per sfilare una risposta degna di nota. Ed ora eccomi qui, nella speranza non siate fuggiti tutti.)

            Mentre il sole tirava le montuose coperte, i colori del crepuscolo iniziarono a macchiare la teca celeste. Qualche nuvola svolazzò nel cielo, ma fu rapidamente spazzata dal possente battito d’ali di una delle creature più affascinanti sulle quali si possa posar lo sguardo. Sul suo dorso da leone, un Troll contemplava il paesaggio, reggendosi saldamente alla criniera. I lunghi capelli dorati fluivano sulla veste sfumata di rosso e porpora, che tremolò falciando l’aria. Allo stesso modo le fiamme che ne coronavano il capo, senza accennar mai ad estinguersi. Una manciata di chilometri sotto di loro, scorse la possente città fluttuante avvolta da un denso manto di nubi. “Avviciniamoci.” Data la connessione psichica tra sé e la cavalcatura, le bastò semplicemente pensare al comando da impartire. Sfruttando una corrente ascensionale, coprirono rapidamente la distanza che li separava dalla città della magia.

            Le sembrò di non bere da giorni e, anziché dirigersi alla pista di volo, lo fecero poco fuori dalla taverna di Arille. La creatura atterrò sulle zampe da cavallo, poi su quelle da rapace, correndo per qualche yard prima di arrestarsi. Il cavaliere smontò, accarezzandone il folto piumaggio dagli incandescenti colori. L’incantevole disposizione stratificata, diede l’impressione che le sue ali contenessero il fuoco primordiale. “Ti ringrazio, amico. Puoi tornare alle stalle. Ci vediamo più tardi!” Lui gorgheggiò in risposta, agitando le tre code infuocate. Prese una lunga rincorsa e spiccò il volo. Lo guardò mentre si allontanava, svanendo tra le nuvole. Alcuni dei presenti osservarono la scena a bocca aperta, colpiti dallo spettacolo di colori che si prostrò ai loro occhi. Senza perdere tempo, entrò nella taverna.

            Quel luogo era come lo ricordava: affollato e con un intenso tasso alcolico diffuso nell’aria. Respirò a pieni polmoni, lasciandosi inebriare dal mix di aromi. Si accomodò al bancone, ordinando una delle bevande più strong che possano esser state concepite da una mano mortale. La chiamavano Fuoco di Drago poiché dopo averla sorseggiata, si poteva sentire il fuoco scorrere letteralmente dal ventre alla gola, uscendo fuori come un tonante rutto fiammeggiante. Nel vederla, Arille impallidì e corse nel retro-bottega. Tornò qualche minuto dopo, con la fronte madida di sudore ed un boccale traboccante d’un fluido rossiccio, dai riflessi ambrati. “Rimembra ancora quell’episodio!” pensò, ridacchiando tra sé e sé. Udì una voce maschile e roca alle sue spalle, accennare ad interessi puramente lucrativi mentre un’altra si unì alla causa. Poco dopo, qualcuno si alzò, raggiungendo il tavolo dell’avaro danaro. Ad un tratto, un massiccio tauren fece irruzione nella taverna. Gli abiti in pelle, variamente decorati con piume ed amuleti, le fecero capire si trattasse di un druido. Si sedette accanto a lei, ordinando da bere. Arille sembrò riprendersi e accorse per servirlo. La roca voce fece nuovamente capolino, lasciandola perplessa ed amareggiata nell’ascoltarne le avide parole. “Ci vuole fegato per parlare a quel modo in un luogo simile.” Sentì il tauren muoversi, avanzando verso l’infida sorgente. Incuriosita, ruotò il capo osservando la scena. Ascoltò attentamente quanto avessero da dire. Le sue orecchie tremolarono quando la voce del druido riecheggiò tra le pareti della stanza.

«Quanti Eroi sono qui presenti? E quanti di questi sono disposti a lottare per Azeroth e la ricompensa di Ysera?»

Ne studiò attentamente i tratti facciali e non le parve stesse mentendo. Ricordava perfettamente cosa avesse fatto la Sognatrice per tutti loro. Probabilmente molti avevano già cancellato quegli eventi dalla loro lavagna di ricordi, ma non lei. Lasciò i soldi ad Arille, prese il boccale e si accinse a raggiungere quei tre avventurieri. Si fermò al cospetto del tauren, sfoggiando uno sorriso smagliante.

«Salve, messere. Il mio nome è Zalausthra Rukota, maga di Fuoco e Ghiaccio. Consideri pure i miei servigi a sua disposizione, nella difesa del reame.»

20 agosto 2018
21:48
Avatar
astragon

Newbie
Members

Azeroth Staff


Staff - GM T2 Protector
Level 0
Messaggi del Forum: 10
MyCred MyCred 15,00 AZP
Iscritto dal:
29 maggio 2018
sp_UserOfflineSmall Non in linea

(Il grosso e corpulento tauren si guarda attorno con fare attento. Ancora una volta osserva l’elfo del sangue Thaos, poi il suo sguardo si rivolse verso la nuova giunta. Gli abiti di un raro tessuto pregiato, la bacchetta attaccata alla cintola, la leggera aura attorno agli avambracci coperti dalle maniche della tunica fecero subito presagire al tauren di essere davanti ad una maga. Con fare guardingo e attento, continuò ad osservarla mentre si avvicinava al bancone. Così prese ancora una volta il grosso boccale di ferro contenente il buon alcolico, tirò una buona golata e riprese a parlare)

A quanto pare, solo il vil denaro attrae i presenti in questo luogo pregno di alcool e giochi di dubbia natura. Ysera la Sognatrice è colei che ci ha salvato tutti e a quantopare sono solamente in pochi ad esserne a cono…

<si blocca immediatamente il tauren mentre la maga appena giunta alla Taverna di Dalaran apre bocca offrendo i propri servizi. Il tauren la sovrasta in altezza così come con la stragrande maggioranza dei presenti. Le grosse corna arrivano quasi a sfiorare i lucernai appesi al soffito mentre gli spallacci e la lunga tunica di color verde foresta con intarsi dorati aumentano le dimensioni già notevoli del torso del tauren. Un grosso sospiro da parte sua e poi annuisce soddisfatto)

Zalausthra Rukota, maga del fuoco e del ghiaccio. I druidi di Ysera che rappresento ve ne sono grati. Ogni aiuto è necessario e prezioso nell’ora del bisogno. E seppur a nord gli aspri combattimenti contro il Re dei Lich assottigliano le fila sia dell’Orda che dell’Alleanza, non dobbiamo venir meno alla chiamata.

<finendo dunque la bevanda alcolica con un ultimo grande sorso, il tauren appoggia di nuovo pesantemente il boccale sul bancone rivolgendosi ancora una volta a tutti i presenti in quel luogo>

Spero che anche l’Alleanza abbia i suoi valorosi campioni. Perchè la ricompensa è grande per chi sarà in grado di ottenerla, ma il valore e l’onore che ptorete ottenere saranno qualcosa di incommensurabile se paragonato al valore del vostro denaro. Dunque tenetevi pronti, Campioni di Ysera. A partire da oggi contate un intero ciclo lunare e fatevi trovare nella zona ove tutti i campioni si raccolgono, la zona dove risiede Drenden il Lungimirante, la zona dove l’immagine degli Aspetti può portarvi in altri luoghi e tempi lontani e dove si raccolgono le merci più nascoste. Il Mercato Nero viene chiamato nella lingua comune.

Ricordate campioni, un intero ciclo lunare a partire da oggi, e vi sarà la Chiamata. Tutti sapranno della chiamata di Ysera, tutte le città che siano dell’Orda o dell’Alleanza, tutti gli accampamenti, tutte le fortificazioni e le torre d’avvistamento. Attendete la chiamata, Campioni e venite in massa. Non abbiamo più molto tempo. Altre forze oscure si muovono nell’ombra.

<dette queste ultime parole, il tauren si staglia in tutta la sua altezza allargando le spalle. Scostando della polvere dalla lunga tunica, il druido riprende il suo cammino in direzione dell’uscita della Taverna. Nulla può far presagire la sua direzione ma dalla sicurezza del suo passo si può scorgere la lunga strada che dovrà percorrere. E pian piano si avvicina all’uscita, allontanadosi dal luogo di piacere e ben presto la sua figura non è che un ricordo per i presenti>

22 agosto 2018
16:45
Avatar
coinneach92

Newbie
Members
Level 0
Messaggi del Forum: 1
MyCred MyCred 571,00 AZP
Iscritto dal:
28 febbraio 2018
sp_UserOfflineSmall Non in linea

(dalla parete si stacca un’ombra, o almeno, fino ad una manciata di secondi prima era un’ombra: lentamente, prende forma la figura slanciata di un’elfa della notte dai lunghi capelli viola e lo sguardo opalescente. Mentre si muove verso Astragon, il Taruren, lancia un occhiolino a Thaos.)

 

Nessun druido può ignorare la chiamata di Ysera…grande mucca.

 

(parla verso il Tauren e il linguaggio che sfrutta è un comune fluente; l’elfa ha il portamento fiero della propria stirpe, il mento alto e un rigoroso vestiario fatto di pelle, foglie e rami intrecciati: inclina la testa verso la propria spalla destra, spedendo un’occhiata alla Troll, poi al Tauren. Raddrizza il collo e la schiena, espirando densamente.)

 

Darnassus risponde e con lei l’Alleanza stessa. Amortentia, l’albero della vita, ha l’arroganza di farsene garante.

 

(e con la stessa arroganza, continua a osservare i membri dell’orda, finché non scivola lentamente verso il bancone, dando le spalle a chi rimane.)

Fuso orario del forum:Europe/Rome

Record di utenti connessi:211

Attualmente connessi:
1 Ospite(i)

Attualmente stanno visitando questa pagina:
1 Ospite(i)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today Nessuno
Upcoming andremonkyz, leocomplex94, scara96, danku

Utenti più attivi:

tranex01: 569

lupine: 327

Necrosis: 290

Samek: 289

birba: 253

roazar: 247

00suez: 219

Nasti: 205

Verdux: 193

lelouch91: 176

Statistiche Utenti:

Ospite: 5

Utente: 17359

Moderatore: 3

Amministratore: 4

Statistiche del Forum:

Gruppi:5

Forum:34

Argomenti:2056

Messaggi:11329

Utenti più recenti:

nstals, maritax, napocapo, darkpischell, squall9199, seful222, silverking, salsiz, blallos5, blallos4

Moderatori:Peacemaker: 59, kafka: 59, rhadarox: 1

Amministratori:Yehonal Yehtanér Lunthatir: 696, Arkan0r: 559, narcof: 111, Disease: 24