Il salto di qualità, per me | Feedback | Forums

A A A
Avatar

Hai perso la password?
Ricerca avanzata

— Ambito del Forum —








Start typing a member's name above and it will auto-complete

— Match —





— Opzioni del Forum —





La lunghezza minima di una parola di ricerca è di 3 caratteri - La lunghezza massima di una parola di ricerca è di 84 caratteri

sp_Feed Feed RSS dell'Argomento sp_Print on
Il salto di qualità, per me
Topic Rating: +2 Topic Rating: +2 (2 votes) 
26 Gennaio 2017
11:20
Avatar
Centrius

Artigiano di Azeroth
Members
Level 0
Messaggi del Forum: 87
MyCred MyCred 8870,50 AZP
Iscritto dal:
6 Ottobre 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea
1sp_Permalink sp_Print
+2

Buongiorno a tutti, uso questo spazio per scrivere un nuovo feedback del server che,in questo periodo, è cambiato tantissimo e ne approfitto per lanciare una proposta che sembra più una sfida. 

Dopo un periodo di sostanziale stagnazione il server sembra aver ripreso una leggera ripresa e i pochi, ma incoraggianti, numeri di queste sere lo dimostra: da quando non si riusciva ad avere 100 player on la sera adesso il numero è aumentato di almeno 20-30 unità, complice anche il fatto,secondo me, che le gilde non hanno perso la voglia di giocare su questo server e invogliano i loro player che per un motivo o per un altro hanno perso ogni inerzia nel giocare qui a tornare. Rimangono sempre dei problemi evidenti che già sono noti e che il server si porta avanti da molto tempo ma al contempo sono state introdotte un mare di novità che,in concomitanza a quanto detto prima, hanno fatto scattare la scintilla nei player più diffidenti e li hanno convinti a venire a provare questo server. Parlo della smartstone, della classifica dei player, dei set di legion e dei modelli in hd(che sono fichissimi oserei dire) e tutta una serie di nuove customizzazioni che renderanno il server completo e ancora più appetibile(vedasi timewalking). 

Ma tutto questo basta? Io credo di no,purtroppo. 

La comunità italiana di per sé è molto piccola e in più è divisa in ben tre server(tutti e tre con la stessa espansione) ed è inutile dire che la speranza di unire tutti questi player sotto un’unica bandiera è quanto di più utopistico esista. Non entro nel merito di quest’ultimo discorso anche perché ho letto veramente troppe cose(pure non molto carine) su vari social network e non ho voglia di rievocarle, ma, di contro, lancio una proposta che può, per me, far fare il salto di qualità al server: entrare in un network internazionale già collaudato e diventare,perché no, un server internazionale. Mi spiego meglio.

Il progetto Drassil ha dato nuova linfa al server è innegabile ma un progetto così grande e serio ha bisogno di tempo per essere canalizzato e soprattutto bisogno di una comunità che supporti il progetto cosa che,al momento, non esiste. Pertanto da qui viene la mia idea. Entrare in un network internazionale già esistente e/o far diventare Azeroth Shard internazionale potrebbe invogliare non solo player “stranieri” ma anche tutti quei player italiani che giocano in server stranieri creando una community variegata sì ma più folta e probabilmente stabile. Inutile dire che questo salto comporta una presa di coscienza da parte di tutti, staff e player già esistenti che dovranno modificare la loro realtà “casalinga” in una realtà più estesa e, per me, più costruttiva. 

Vi ringrazio per l’attenzione! 

I seguenti utenti hanno ringraziato per questo post: Centrius continua così!:

Niivaedar
26 Gennaio 2017
16:29
Avatar
tranex01

Azeroth master
Members
Level 1
Messaggi del Forum: 569
MyCred MyCred 2867,60 AZP
Iscritto dal:
30 Luglio 2016
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Non so molto di pubblicità ma il server nonè già visibile all’estero? I player italiani che stanno all’estero credo che già conoscano tutti i server (italiani per l’appunto) in cui si gioca WotLK ed hanno scelto comunque di restare fuori.

Credo che il modo migliore per portare altri player su st server è quello di “rubarli” ad altri ed il traino più efficace è il PVP (mio malgrado perchè a me non piace) quindi è in quella direzione che bisogna puntare senza tralasciare il PVE.

Ho solo espresso il mio modesto parere

26 Gennaio 2017
18:28
Avatar
Niivaedar

Artigiano di Azeroth
Members
Level 0
Messaggi del Forum: 169
MyCred MyCred 506384,00 AZP
Iscritto dal:
23 Aprile 2016
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Ciao Centrius, ti ringrazio moltissimo da tutto lo staff, che i nostri sforzi non passino inosservati (o almeno non a tutti:P) fa molto piacere.

Per quanto riguarda la tua proposta, è un’idea che è stata discussa, per molti versi allettante ma molto problematica.

Personalmente la ritengo una strada eventualmente da considerare, ma non sempre queste cose portano solo benefici. La comunità internazionale ha “regole di gioco” completamente diverse da quella nazionale, numeri imparagonabili e soprattutto una concorrenza spietata.

Inoltre comporterebbe un mutamento radicale di tutto quello che si è creato fino ad ora. Ad ogni modo sono discussioni che da parecchio hanno stuzzicato lo staff, diciamo però che i rischi sono forse maggiori di eventuali benefici.

27 Gennaio 2017
15:54
Avatar
Centrius

Artigiano di Azeroth
Members
Level 0
Messaggi del Forum: 87
MyCred MyCred 8870,50 AZP
Iscritto dal:
6 Ottobre 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Rispondo con un unico post prima a Tranex poi a Niivaedar. Io non credo che quello che si debba fare è, appunto, una guerra fra poveri. Gli italiani che giocano sugli internazionali ci sono e sanno dell’esistenza di As come di altri server, allora perché non vengono? Non vengono,per me, per due grandi fattori: 

1) La comunità italiana

2) La serietà degli internazionali.

Ho parlato con alcuni ragazzi italiani che giocano sparsi su server internazionali (wotlk e non solo) e la loro risposta alla mia domanda “ci sono italiani qui?” è stata: sì ma io me ne tengo alla larga, se vuoi giocare seriamente qui è bene che ti trovi una gilda internazionale seria ed eviti gli italiani; gli italiani sono poco seri e pensano che quello che loro facciano sia migliore o la cosa più giusta, si vantano di abilità che non hanno e fin tanto che rimangono nella loro gilda fanno gli spacconi quando in realtà fuori ci sono gilde molto più organizzate e migliori di loro. Inutile dire che, per un certo verso, ho condiviso le parole di questi ragazzi e ragazze che giocavano stabilmente in gilde americane o miste sia pvp che pve e questo, per me, è uno dei motivi per cui chi sta in una gilda internazionale “seria” anche se avesse il desiderio non tornerebbe mai in un italiano e tentare l’avventura solo per farsi il fegato amaro. Ci sono poi delle eccezioni legate a una questione affettiva, vedasi gli altri due server wotlk aperti che contano una base di utenza legata al server e alle avventure passate lì negli anni che li hanno spinti ad abbandonare la loro “tranquillità” per rifare qualcosa che per loro è stato bello. Il secondo punto riguarda la serietà degli internazionali, mi spiego meglio. Anzitutto un internazionale ti da più garanzie sulla tenuta del tuo pg, il rischio di chiusura è ridotto come il rischio di vedere il proprio pg portato a destra e a sinistra; per carità tutti i server sono a rischio (vedasi Nostalrius) ma la serietà degli internazionali ti permette di sperare che in un futuro ritroverai il tuo pg e Nostalrius è stato, appunto, un esempio lampante di questo: il nuovo progetto Elysium permette di recuperare l’account dal vecchio Nostalrius e mi pare superfluo dire che hanno 5 server vanilla pieni di gente. 

Quindi,concludo, dicendo che farsi la guerra fra italiani non porterà a nulla chi gioca su un server piuttosto che in un altro non gioca per la qualità del servizio ma perché ci è legato emotivamente oppure ha dei guadagni nello stare lì e non da un’altra parte; questo atteggiamento non genererà, a mio avviso, mai una comunità stabile una base di player che permetterà ai server di vivere “potenzialmente” in eterno e, siccome, noi non siamo capaci di rendere tutto ciò meglio,forse, almeno per me, è bene chiedere supporto a chi vive oltre i nostri confini. 

27 Gennaio 2017
19:17
Avatar
Lheon

Artigiano di Azeroth
Members
Level 1
Messaggi del Forum: 108
MyCred MyCred 100,30 AZP
Iscritto dal:
31 Dicembre 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Sinceramente non credo che rendere AS internazionale possa giovare realmente alla situazione.
Incrementare il numero di players, inglobando qualche straniero, non significa necessariamente migliorare la qualità della community. Anche se il server passasse, per esempio, da 130 a 500 pg online, le persone in più sarebbero straniere, organizzerebbero attività in orari “stranieri” e diventerebbe necessario comunicare tutti in inglese. Passare ad essere server internazionale in primis ti porta a dover lasciare da parte i benefici dell’essere già tutti parte della stessa nazionalità.

Secondo punto: qualcuno che gioca già su un grosso server estero, che motivo avrebbe di venire in una versione internazionalizzata di AS? Come già detto sopra, la concorrenza estera è spietata e alcuni server privati sono strutturati con apparati organizzativi notevoli (developers davvero bravi, pagati peraltro 3-4000 dollari al mese). Sono business dove girano diverse migliaia di euro. Chi gioca già su server da 12K players non ha motivo di spostarsi in un altro server internazionale meno solido e con meno garanzie, a meno che non offra davvero qualcosa di diverso e incredibilmente stimolante rispetto agli altri…

E’ vero comunque che nei server internazionali (quelli con grossi numeri), se hai modo di entrare nelle gilde giuste, sei in grado di farmare ICC ed RS 25HC settimanalmente in due ore di gioco. Hai anche modo di giocare bg 40 vs 40 e arene 3v3 regolarmente. A chi piace uno stile di gioco del genere, i grossi server possono considerarsi un eden, ma è anche vero che la competitività lì è davvero molto alta, così come la tossicità di certi players, al cui confronto le piccole scaramucce viste qui sono sciocchezzuole.

Credo tuttavia, che avere una community italiana semplice come c’è su questo server, sia un gran vantaggio per chi voglia giocare più rilassato, in orari italiani e in compagnia di “propri simili”. Si può dire che è per questi motivi che ho abbandonato il mio server precedente, un grosso server internazionale, per venire qui, a giocare in tranquillità.
Secondo me AS farebbe bene a mantenere la propria identità, differenziandosi dal resto del panorama Wotlk esattamente come sta facendo ora: continuando con umiltà e regolarità a sfornare customizzazioni che non intaccano il gioco originale, ma lo arricchiscono. La gente verrà da sè, col tempo, oppure non verrà affatto: in tal caso vorrà dire che la nostra community non merita AS, ma i soliti business server, piena di gente bassa e tossica.

I seguenti utenti hanno ringraziato per questo post: Lheon continua così!:

Jestus
27 Gennaio 2017
21:57
Avatar
tranex01

Azeroth master
Members
Level 1
Messaggi del Forum: 569
MyCred MyCred 2867,60 AZP
Iscritto dal:
30 Luglio 2016
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Sono d’accordo con Atos chi sta fuori l’italia ci sta perchè non vul giocare con gli italiani ed è vero che gli italiani hanno la fama di bimbominkia, ed è proprio questa fama che allontana players di ogni nazione italiani inclusi.

La customizzazione del gioco (senza grossi stravolgimenti) è anch’essa una buona strada come ad esempio le nuove fasce orarie dove puoi prendere più rating mi sembra una bella iniziativa.

Ripeto chi sta fuori non verrà a giocare qui se non ha un grosso incentivo

28 Gennaio 2017
12:33
Avatar
Yehonal Yehtanér Lunthatir

Amministratore
Level 10
Messaggi del Forum: 696
MyCred MyCred 317459,30 AZP
Iscritto dal:
11 Luglio 2015
sp_UserOfflineSmall Non in linea

Davvero un bel topic , ragionevole e costruttivo, grazie ragazzi 🙂

Dunque, @Centrius, le tue argomentazioni sono giuste. Difatti sono proprio quelle le differenze tra internazionali ed italiani.

Però ragazzi AzerothShard è un identità come diceva @Atos , le sue parole mi hanno davvero commosso. AS è ri-nato per essere un posto tranquillo e stabile ( tecnicamente ed economicamente ) dove giocare… e credo che un giorno, voi tutti , possiate sentirvi degli Azerothiani e non degli “ex Soc” , ex questo e quell’altro.

I nostri ideali sono i seguenti ( dalla pagina “chi siamo”):

Siamo un gruppo di appassionati di questo gioco e crediamo ancora fortemente in un’idea di Community che sia:

 

  • Gratuita e libera ( Associazione No Profit )
  • Incentrata sugli interessi del giocatore
  • Sostenuta dalla buona volontà dei suoi membri

e che si impegna a portare avanti i seguenti punti fondamentali:

  • Valorizzazione dei vecchi contenuti: incentivare ad utilizzare il 100% del game, anzichè il 10% end-game
  • Valorizzare i 3 tipi diversi di gioco PVP, PVE e GDR
  • Legge del valore aggiunto: Mantenere, il più possibile, i contenuti originali intatti aggiungendo customizzazioni per manetenere vivo il gioco.
  • Sviluppo open source dei contenuti blizzlike, con customizzazioni riservate

 

Unirsi ad un internazionale già fatto quasi sicuramente porterebbe alla rinuncia del 90% dei suddetti punti.

Noi la “guerra tra gli italiani” non l’abbiamo mai voluta. Potete leggere su FB e sul nostro sito le varie vicende. Abbiamo sempre cercato di stringere alleanze ma ovviamente sia qui in italia che all’estero, ognuno ha i propri interessi.

Comunque, Drassil è un progetto che mira a creare un network di comunità di gioco…anche internazionali….pertanto siamo sempre aperti ad un dialogo ed opportunità provenienti anche dall’estero cercando di stringere alleanze così come è avvenuto per il progetto New Age.

Non potremmo mai sapere cosa ci riserva il futuro, ma sicuramente tutto può succedere.

Fuso orario del forum:Europe/Rome

Record di utenti connessi:211

Attualmente connessi:
7 Ospite(i)

Attualmente stanno visitando questa pagina:
1 Ospite(i)

Members Birthdays
sp_BirthdayIcon
Today leocomplex94, scara96
Upcoming andremonkyz, danku

Utenti più attivi:

tranex01: 569

lupine: 327

Necrosis: 290

Samek: 289

birba: 253

roazar: 247

00suez: 219

Nasti: 205

Verdux: 193

lelouch91: 176

Statistiche Utenti:

Ospite: 5

Utente: 17372

Moderatore: 3

Amministratore: 4

Statistiche del Forum:

Gruppi:5

Forum:34

Argomenti:2056

Messaggi:11331

Utenti più recenti:

vikthor87, peppsi88, screemer, sonosoloio1, donsubdolo, caravello91, sterminatormx, movox, saberoth, refewa

Moderatori:Peacemaker: 59, kafka: 59, rhadarox: 1

Amministratori:Yehonal Yehtanér Lunthatir: 696, Arkan0r: 559, narcof: 111, Disease: 24